• Covid a Siracusa: contagi e vaccini, i numeri dicono che il siero protegge. Tutti i dati

    Secondo l’ultimo aggiornamento al momento disponibile, sono 493 gli attuali positivi a Siracusa. Gli under 30 si confermano i più colpiti dal covid nel capoluogo: 227 contagiati hanno infatti meno di 30 anni. Ben 89 i positivi nella fascia 20-29 anni, 84 nel segmento 12-19 anni, mentre sotto ai 12 anni sono 54 i casi di bimbi siracusani attualmente contagiati. Man mano che aumenta l’età, diminuiscono i casi. I ricoverati in ospedale sono 20.
    Ma quanto incidono i vaccini su questi dati? Scopriamolo spulciando alcuni dati elaborati dall’Asp di Siracusa. Partiamo dagli attuali positivi. Come si diceva in apertura, sono 493. Bene, di questi sono risultati positivi dopo il vaccino in 38, vale a dire il 7,71% del totale. I vaccinati poi risultati positivi avevano però ricevuto solo una dose: non avevano, quindi, completato il ciclo.
    Passiamo agli attuali ricoverati all’Umberto I nel reparto dedicato al covid. Sono in totale 20 e di questi solo 2 avevano ricevuto una dose di vaccino. Nessuno dei vaccinati è comunque in terapia intensiva. I soggetti ricoverati hanno un’età media di 63,1 anni che sale nel caso dei vaccinati ricoverati a 72,67.
    Sul fronte dell’andamento dei decessi, su 168 morti riconducibili al covid solo in un caso si è trattato di persona vaccinata.
    In generale, da quando è iniziata la campagna di immunizzazione, su 3.200 casi registrati a Siracusa, sono risultati positivi anche se vaccinati (1 dose) in 148 (4,63%). Sempre dall’avvio della campagna vaccinale, sono stati ricoverati per covid in totale 10 vaccinati, con nessun accesso in terapia intensiva.

    freccia