• Augusta. Motopesca rischiava di affondare, due ore per evitare il peggio

    Imbarcava acqua e rischiava di affondare. Ad evitare il peggio, gli uomini della Guardia Costiera, insieme ai Vigili del fuoco. L’allarme è scattato intorno alle 8,30 di questa mattina. A raccogliere la segnalazione, la sala operativa della Capitaneria di Porto. Il motopesca era ormeggiato presso la darsena servizi. Sul posto, la motovedetta SAR Cp832, insieme ad un’autopattuglia per il supporto da terra. Necessario anche l’intervento della motobarca dei Vigili del Fuoco. Complesse le operazioni di soccorso. Una volta individuata la presa a mare da cui entrava acqua, sono partite le operazioni di messa in sicurezza del peschereccio, anche con l’impigo di una motopompa. Ci sono volute oltre due ore. L’intervento si è concluso intorno alle 10,40. Il peschereccio, una volta effettuate le dovute verifiche, è rimasto ormeggiato alla darsena servizi.

    freccia