• Augusta. Nuova rete ospedaliera, il Muscatello aspetta il centro per le patologie da amianto. Musumeci: “lo avrà”

    Augusta non rischia di vedere “declassato” il suo ospedale. Il Muscatello è stato indicato nel piano regionale firmato dall’assessore Razza come presidio in zona disagiata. Come era avvenuto in precedenza con le scelte del governo Crocetta. Ma tanto era bastato per sollevare dubbi e preoccupazione nella seconda città della provincia, in particolare quelle dell’Osservatorio Nazionale sull’Amianto. L’Ona da anni spinge per l’applicazione della legge regionale che prevede l’istituzione di un centro regionale per le patologie da esposizione all’amianto proprio al Muscatello.
    Il presidente della Regione, Nello Musumeci, ad Augusta per un incontro organizzato da MariSicilia sullo sviluppo portuale megarese, organizzato a bordo della nave Palinuro, ha rassicurato tutti. “In tempi rapidi dovrebbe essere approvato il piano per la rete ospedaliera così come lo abbiamo predisposto. Così Augusta avrà finalmente, non solo sulla carta, la possibilità di veder realizzato il centro di eccellenza per la diagnosi e cura delle patologie da esposizione all’amianto”.

    728x90_jeep_4xe
    freccia