• Augusta. Pesca di frodo di ricci di mare al Vetrano, multa da 4.000 euro

    Pescatori di frodo di ricci di mare sono stati sorpresi in azione nelle acque antistanti la località Vetrano del Comune di Augusta. Gli uomini della Guardia Costiera hanno intimato l’alt e costretto i pescatori ad uscire dall’acqua con il frutto dell’indebita battuta di pesca. Nei loro confronti è stata elevata una sanzione amministrativa di circa 4.000 euro. Gli echinodermi, circa 200 esemplari, sono stati sequestrati ed ancora vivi rigettati in mare. La Guardia Costiera rammenta che la pesca del riccio di mare è consentita solo nei limiti di 50 unità per persona ed al di fuori dei mesi di maggio e giugno.

    foto archivio

    728x90_jeep_4xe
    freccia