• Avola. Assunzioni alla Multiservizi spa, Burgaretta condannato a risarcire

    Dovranno rifondere il danno causato dalle assunzioni effettuate nonostante il divieto della Regione. Gli amministratori della Multiservizi spa sono stati condannati al risarcimento dalla Corte dei Conti. Secondo quanto emerso, le assunzioni furono effetuate nonostante un esplicito “no” della Regione, socia e ignorando un analogo parere del comitato per il controllo. I fatti risalgono al 2008, quanto il cda della società decise di reclutare nuovi dipendenti in sostituzione di altri, deceduti. I giudici contabili hanno quantificato il danno erariale in 180 mila euro. Burgaretta dovrà pagarne 67 mila, Gueli, 62 mila mentre 45 mila euro è l’importo che dovrà versare Le Mura.

    728x90_jeep_4xe
    freccia