• Avola. “La città della legalità per i ragazzi” è realtà: il progetto approda in tutte le scuole siciliane

    Il progetto Avola “La città della legalità per i ragazzi” entra in tutte le scuole medie-superiori della Regione Sicilia ed anche oltre lo stretto con l’invito a partecipare ad un progetto altamente formativo ed informativo a carattere fortemente divulgativo attraverso il romanzo della Mirano “Storia di una ribelle ‘nfame”.Un’iniziativa che vede in prima linea Arca, presieduta da Stefania Altavilla, che ne è anche il project manager.
    “I ragazzi protagonisti del progetto -spiega- saranno impegnati, durante l’anno scolastico, nella lettura, elaborazione e trasposizione dal linguaggio narrativo al linguaggio cinematografico, attraverso la produzione di cortometraggi. Le proiezioni saranno valutate in sede finale da una giuria di qualità composta da importanti esponenti del mondo del cinema e della musica. I corti realizzati, caricati nel portale Stargate, giungeranno all’ultima fase attraverso i like ricevuti, i cui finalisti più votati disputeranno la finale durante la manifestazione che si terrà nella città di Avola il 20 e il 21 maggio 2022, in occasione della commemorazione del trentesimo anniversario delle stragi di Palermo. Altresì è prevista per il cortometraggio vincitore la partecipazione al Giffoni Festival.”

    freccia