• Bar con contatore elettrico “taroccato” rubava energia: arrestato il titolare

    Proseguono i controlli dei carabinieri per smascherare quanti utilizzano la pubblica illuminazione per alimentare l’energia elettrica nei propri esercizi commerciali o nelle proprie abitazioni, causando un ingente danno economico, principalmente agli enti gestori del servizio. I militari della stazione di Avola hanno lavorato in sinergia con personale specializzato Enel, arrivano a smascherare ed arrestare un uomo di 35 anni, proprietario di un bar, che utilizzava un magnete di elevata potenza sul contatore per eludere il controllo regolare della misurazione dell’energia elettrica. L’uomo è stato rimesso in libertà, non sussistendo ragioni che motivassero l’esigenza cautelare. I controlli proseguono a ritmo serrato. Il fenomeno pare sia particolarmente diffuso.

    image_pdfimage_print
  • freccia