• "Barriere architettoniche all'ingresso dell'ufficio postale di Cassibile", la denuncia della consigliera Casella

    Barriere architettoniche all’ingresso dell’ufficio postale di Cassibile. La denuncia è della consigliera di quartiere Patrizia Casella che spiega: “Da qualche settimana sono stati terminati i lavori di ristrutturazione dell’ufficio postale, modifiche che dovevano essere completate, come prescrive la normativa citata, con l’abbattimento delle barriere architettoniche ma, a tutt’oggi, per accedere a questo ufficio c’è ancora uno scalino che impedisce l’accesso ai disabili. E Casella lancia un appello all’amministrazione comunale: “Chiedo in maniera perentoria l’abbattimento delle barriere architettoniche all’entrata di questo Ufficio dove, di fatto, manca lo scivolo che collega il manto stradale al marciapiede”. E al consigliera di quartiere conclude con due domande: “A questo punto ci chiediamo chi ha l’obbligo di occuparsi di questo ulteriore disagio per gli utenti meno fortunati? E, ancora, nell’2015, a distanza di 25 anni dall’entrata in vigore della legge 13 sul superamento delle barriere architettoniche, l’amministrazione comunale stenta ad adeguare le infrastrutture e gli edifici pubblici?”

    728x90_jeep_4xe
    freccia