• Bomba carta in viale Santa Panagia, riapre subito il bar colpito: “grazie per solidarietà”

    Proseguono a ritmo serrato le indagini scattate subito dopo l’esplosione di un ordigno rudimentale contro un bar di viale Santa Panagia. Bocche cucite, come è giusto che sia in questa delicata fase investigativa. I Carabinieri stanno scrupolosamente lavorando per ricostruire ogni aspetto di quanto accaduto nella notte tra sabato e domenica, a pochi passi dal Tribunale di Siracusa. Dalla natura dell’episodio (una vendetta, una intimidazione?) sino agli esecutori materiali dell’inquietante gesto: si indaga senza trascurare alcun dettaglio, alla ricerca delle risposte mancanti, forti della conoscenza di certe dinamiche del territorio e ben note agli uomini dell’Arma. Elementi utili potrebbero emergere dall’esame dei fotogrammi delle immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza.
    Intanto, il proprietario del bar Elite ha voluto subito reagire all’accaduto riaprendo immediatamente le porte della sua attività. Sulla pagina social dell’attività commerciale un breve messaggio per ringraziare il sindaco, le forze dell’ordine “e tutti i clienti e gli amici” che hanno manifestato solidarietà e vicinanza “per il vile gesto compiuto”.

    freccia