• Bomba carta tra le case popolari di Pachino, denunciato un secondo giovane

    Gli agenti del Commissariato di Pachino, a seguito di intense indagini, sono riusciti a rintracciare ed a denunciare il secondo giovane che, nella serata dell’1 maggio, aveva fatto esplodere un ordigno rudimentale nell’area delle case popolari di via Bissolati.
    Un altro giovane era già stato arrestato nell’immediatezza dell’evento, grazie all’intervento di un poliziotto libero dal servizio. L’episodio aveva scatenato comprensibile panico.

    freccia