• Boom di quarantene a Floridia, riparte il contagio a Rosolini: cosa succede in provincia

    A Floridia la notizia circola con insistenza da ore: il picco di quarantene, almeno 29, sarebbe collegato ad un recente matrimonio celebrato nella cittadina siracusana. Il sindaco, Marco Carianni, sposa la linea della prudenza ed ha chiesto maggiori informazioni al Dipartimento sanitario. Contenuto, al momento, il numero dei positivi: 2.
    Ma a Floridia non si parla d’altro. E la versione che corre veloce di bocca in bocca è quella di un evento nuziale con tanti invitati, molti dei quali giovani, alcuni anche provenienti dall’estero (perlopiù maltesi e olandesi). Nelle ore successive alla cerimonia, secondo quanto si apprende da alcune fonti, diversi ospiti avrebbero deciso di sottoporsi a tampone presso laboratori privati.
    La ricostruzione popolare non è dissimile a Rosolini. Nella cittadina si è registrato un boom di nuovi positivi: +24, da 36 a 60. Il numero è confermato anche questa mattina: 2 nuovi contagi, 2 guariti e totale degli attuali contagiati sempre fermo a 60. Anche qui, la vox populi indica le presunte responsabilità di ricevimenti nuziali ma non manca chi ricorda come anche la movida senza mascherina e distanziamento, con pochi vaccinati e variante delta in circolazione, potrebbe aver contribuito alla ripresa dei contagi.
    Ad Augusta alla data del 21 luglio erano 22 i positivi (+4). A Priolo, ultimo aggiornamento disponibile 19 luglio, erano 4 i contagiati. A Melilli, 3 (22 luglio). Nel capoluogo, 19 attuali positivi (21 luglio).

    freccia