• Calcio, Eccellenza. Il Siracusa pronto alla trasferta di Acireale. Jemma: "Assurdo vietare ai tifosi il Tupparello"

    Seduta di rifinitura, questa mattina, per gli uomini di mister Anastasi, pronti alla sfida di domani contro l’Acireale in trasferta al “Tupparello”, senza tifosi azzurri. I sostenitori del Siracusa hanno seguito gli allenamenti, incitando la squadra. “Hanno caricato i nostri- commenta il vice allenatore, Vittorio Jemma. Sono stati grandi. E’ stato un bellissimo atto di affetto e domani vogliamo vincere principalmente per loro”. La Curva Anna si è colorata, come fosse campionato. Una risposta alla delusione di qualche ora prima, quando il prefetto di Catania ha comunicato la decisione di vietare ai sostenitori del Siracusa di assistere alla partita nella provincia catanese. “Assurdo – aggiunge Jemma – ma fa parte di questa gestione senza né testa né piedi. All’andata la trasferta per loro era aperta, non capisco perché adesso per i nostri non lo è. Mancanza di volontà”. Questo il testo dell’ordinanza: “Premesso che “alla luce dell’accesa rivalità tra le opposte tifoserie e degli scontri di cui le stesse si sono rese protagoniste con conseguenti turbative dell’ordine pubblico, rilevato che permangono tuttora inalterati i suddetti contrasti e che analoga rivalità sussiste tra gli ultras del Catania e la tifoseria aretusea” decreta la chiusura del settore ospiti e il divieto di vendita dei tagliandi ai residenti nella provincia di Siracusa”. La partita sarà trasmessa in diretta tv su Tris.

    728x90_Alfa_Giulietta
    freccia