• Canicattini. Si dimettono assessori e consiglieri: il Comune verso l'azzeramento delle cariche

    Si dimettono i tre assessori della giunta Amenta e i componenti di Canicattini dell’Unione dei Comuni. Ufficializzata oggi la scelta concordata, poco prima di Natale, con il sindaco, Paolo Amenta. La scadenza che il gruppo si era dato era quella di oggi, dopo il “ via libera” al piano energetico Obiettivo Zero. Passaggio propedeutico all’avvio di un nuovo progetto politico. A consegnare le dimissioni nelle mani del primo cittadino sono stati, oltre ai componenti dell’esecutivo, 14 consiglieri su 15. “Una più ampia e condivisa assunzione di responsabilità alla luce delle mutate condizioni sociali ed economiche rispetto alle amministrative del 2012”. “Il progetto politico di comunità”, così l’ha chiamato il primo cittadino, prevede la composizione di uno schieramento più ampio, che dovrebbe andare oltre le logiche di maggioranza e opposizione. Una sorta di amministrazione trasversale, che al Comune definiscono “responsabilità partecipata”, necessaria, secondo Amenta, per “porre le basi per un diverso futuro, che veda protagonista uno schieramento più ampio, nell’interesse dell’intera comunità canicattinese e del territorio siciliano”. Entrando nel dettaglio, hanno aderito all’iniziativa i consiglieri di Trasparenza e Cambiamento Emanuele Amenta, Sebastiano Gazzara e Pietro Savarino, la consigliera Loretta Barbagallo, da poco confluita nel Gruppo misto in consiglio, Sebastiano Cascone, eletto nella lista di “Sviluppo e Futuro”. Lo schieramento aveva deciso la scorsa settimana di azzerare tutti gli incarichi, al Comune e seno all’Unione Valle degli Iblei. Lasciano, così, la giunta il vice sindaco Salvatore La Rosa, l’assessore al Welfare, Marilena Miceli
    Questa mattina, pertanto, a presentare le dimissioni nelle mani del sindaco, sono stati il vice sindaco e assessore all’Ambiente, Salvatore La Rosa e l’assessore al Welfare, Marilena Miceli. Stesso comportamento si attende dall’assessore ai Lavori pubblici, Salvatore Petrolito , dal presidente del consiglio comunale, Antonino Zocco , dal suo vice Fabrizio Cultrera e dal consigliere dell’Unione dei Comuni, Emanuele Tringali, che presiede anche il centro anziani.

    freccia