• Capitale della Cultura 2024: 23 città candidate, Siracusa si presenta “d’Acqua e di Luce”

    Insieme a Siracusa ci sono altre 22 città candidate al titolo di capitale italiana della cultura per il 2024. Dalle Alpi alla Sicilia, tante belle realtà ambiscono alla qualifica e, nelle settimane scorse, hanno recapitato al Mibac i loro dossier-candidatura con tanto di progetto culturale, organo responsabile del progetto, valutazione di sostenibilità economico-finanziaria e obiettivi perseguiti.
    Le candidature, tra cui quella di Siracusa, saranno valutate da una commissione composta da 7 esperti del mondo della Cultura, delle arti, della valorizzazione territoriale e turistica istituita con decreto del Ministro. Entro il 18 gennaio 2022, la commissione selezionerà i 10 progetti finalisti che saranno invitati a delle audizioni pubbliche che si svolgeranno presso la sede del Ministero della Cultura entro il 1° marzo 2022. Siracusa ambisce ad entrare in questa short-list. “Se son rose, fioriranno” ha detto laconico l’assessore alla cultura, Fabio Granata, dopo che il dossier-candidatura di Siracusa è stato inviato al Ministero. Entro il 15 marzo 2022, la commissione proporrà al ministro della Cultura la candidatura ritenuta più idonea per l’anno 2024.
    Il dossier di Siracusa ha per titolo “Città d’Acqua e di Luce”, termini molto cari all’attuale responsabile delle politiche culturali cittadine. Le altre candidate, in ordine alfabetico, sono:

    Ala (Trento) – Ala. La cultura che avvolge

    Aliano (Matera) – Aliano sguardi oltre confine

    Ascoli Piceno – La cultura muove le montagne

    Asolo (Treviso) – Asolo 2024 Capitale italiana della cultura

    Burgio (Agrigento) – Ubertosissima civitas: Burgio città della ceramica e delle campane

    Capistrano (Vibo Valentia) – Capistrano, la cultura ci ripopola

    Chioggia (Venezia) – Chioggia, sale di cultura

    Conversano con l’Area metropolitana di Bari (Bari) – Conversano 2024. Una nuova dimensione della cultura

    Diamante (Cosenza) – Diamante 2024. La Storia ha un futuro brillante

    Gioia dei Marsi (L’Aquila) – Il fiore tra le macerie

    Grosseto – Grosseto 2024, naturalmente culturale

    La Maddalena (Sassari) – La Maddalena Capitale italiana della cultura 2024

    Mesagne (Brindisi) – Umana meraviglia

    Pesaro (Pesaro e Urbino) – La natura della cultura

    Pordenone – Pordenone, la porta si apre

    Saluzzo con le Terre del Monviso (Cuneo) – Saluzzo Monviso 2024. Una montagna di futuro

    Sestri Levante con il Tigullio (Genova) – Atlante culturale del Tigullio. Includere e valorizzare secondo l’ispirazione “baudelairiana”: luxe, calme et volupté

    Unione Comuni Montani Amiata Grossetana (Grosseto) – Amiata 2024. Il respiro della cultura, la cultura respira

    Unione Comuni Paestum-Alto Cilento (Salerno) – La cultura dell’Unione

    Viareggio (Lucca) – Viareggio la cultura si sente

    Vicenza – Vicenza 2024. La cultura è una bella invenzione

    Vinci (Firenze) – Vinci 2024. cultura dell’impossibile

    freccia