• Capitozzature alla Villa? Il Comitato Aria Nuova chiede chiarimenti al Comune di Augusta

    Gli interventi di potatura eseguiti su alberi della Villa Comunale di Augusta ed in piazza Mattarella hanno provocato la reazione del Comitato Aria Nuova. Gli ambientalisti lamentano il ricorso alla capitozzatura che avrebbe danneggiato alberi di grosse dimensioni. “Alberi di Ficus sottoposti ad interventi drastici di potatura, attraverso il taglio di branche dal diametro superiore a 10 cm con annullamento totale, o quasi, della chioma verde, sono stati snaturati dal loro naturale portamento e probabilmente sono stati compromessi in maniera irreversibile”.
    Contestato non solo l’intervento drastico ma anche la scelta del periodo estivo. “Temiamo fortemente che questo intervento
    possa aver compromesso in maniera definitiva la possibilità di sopravvivenza di questi alberi. Se ci sarà una ripresa vegetativa essa comporterà un grande sforzo da parte della pianta e l’eventuale ripresa della chioma, sarà un processo lento che potrebbe richiedere molti anni”.
    Il Comitato Aria Nuova richiama il Decreto Ministeriale del 10 marzo 2020, in materia di “Criteri ambientali minimi per il servizio di gestione del verde pubblico e la fornitura di prodotti per la cura del verde”, che ribadisce la necessità di un approccio sistematico nella gestione del verde pubblico. Quanto a Manutenzione del patrimonio arboreo e arbustivo vengono
    stabiliti criteri chiari e vincolanti per tutte le amministrazioni: ‘Gli interventi di potatura devono essere svolti unicamente da personale competente, in periodi che non arrecano danni alla pianta e non creano disturbo all’avifauna nidificante ed effettuati solo nei casi strettamente necessari’”.
    Chiesto alle autorità competenti un intervento per accertare la regolarità dell’intervento.

    freccia