• Case occupate, a Cassibile scatta operazione di sgombero al Borgo Vecchio

    Guardia di Finanza e Polizia Municipale di Siracusa impegnate questa mattina in una operazione di sgombero a Cassibile. Nei giorni scorsi, alcune foto comparse sui social avevano evidenziato come in alcune abitazioni abbandonate del borgo vecchio, poco prima dello svincolo autostradale, avessero trovato un rifugio di fortuna diversi stranieri, presumibilmente braccianti stagionali arrivati per lavorare nelle campagne del siracusano nella stagione della raccolta.
    Le costruzioni occupate, peraltro, sono in precarie condizioni strutturali. Anche per ragioni di sicurezza, si è proceduto allora allo sgombero come le autorità pubbliche avevano assicurato già nelle settimane scorse, quando sono stati avviati dal Comune i lavori per la costruzione del cosiddetto villaggio dell’accoglienza. “Non saranno tollerate altre baraccopoli o situazioni di abusivismo abitativo”, avevano detto il sindaco Francesco Italia e l’assessore Rita Gentile. E così questa mattina si è proceduto con lo sgombero che ha visto in campo la Guardia di Finanza con l’assistenza della Polizia Municipale. La Prefettura ha seguito con attenzione tutte le fasi dell’operazione.
    “Un segnale importante che dice a tutti che a Cassibile si può arrivare solo se in regola”, il primo commento dei portavoce del Comitato contrario alla realizzazione del costruendo villaggio e che domattina in conferenza stampa illustreranno le loro posizioni.

    728x90_Alfa
    freccia