• Controlli sui marchi Doc e Igp, sanzioni in Sicilia: diffidato liquorificio siracusano

    Ha toccato anche Siracusa l’operazione “Web” dei Carabinieri del Reparto di tutela Agroalimentare, contro i falsi marchi Doc e Igp e il non corretto uso di immagini e di informazioni per pubblicizzare prodotti la cui origine non è correttamente tracciata.
    Il titolare di un liquorificio siracusano è stato diffidato ad eliminare dal proprio sito internet, nella pubblicità dei prodotti proposti, ogni riferimento alla denominazione “Arancia rossa di Sicilia Igp” perchè privo dell’autorizzazione da parte del relativo Consorzio di Tutela.
    A Messina, il titolare di una distilleria è stato diffidato ad eliminare dal sito internet aziendale il riferimento all’utilizzo delle varietà di grani antichi siciliani per la produzione di vodka: l’approvvigionamento non è stato documentato; a Ragusa, il titolare di una ditta dolciaria, regolarmente iscritto tra i produttori del “Cioccolato di Modica Igp”, oltre ad essere sanzionato amministrativamente per la mancanza di un sistema idoneo a garantire la tracciabilità, è stato diffidato ad eliminare dal sito internet aziendale qualsiasi richiamo alla predetta indicazione geografica in relazione ad alcuni prodotti risultati non conformi al relativo disciplinare di produzione, quali “Fondente, Extra Fondente, al Latte “ e “Cioccolato Modicano”.

    freccia