• Corte dei Conti: nomima Monterosso costa cara anche all’ex assessore Bruno Marziano

    I giudici della Corte dei Conti hanno condannato gli ex governatori della Sicilia, Raffaele Lombardo e Rosario Crocetta. Con loro anche 12 ex assessori, tra cui il siracusano Bruno Marziano. Dovranno risarcire la Regione per la nomina e la successiva riconferma di Patrizia Monterosso come direttore generale. Nomine ritenute ‘illecite’ dai giudici contabili.
    La Procura della Corte dei Conti aveva chiesto il pagamento di 893.942 euro. Parte di quella somma è andata in prescrizione (circa 576mila euro). Lombardo dovrà risarcire 52mila euro, Crocetta 106 mila euro. Gli ex assessori della giunta Lombardo (Arico’, Gallo, Spampinato, Tranchida, Trigilio e Venturi) sono stati condannati al pagamento di 8.600 euro ciascuno mentre gli ex assessori di Crocetta (tra cui Marziano insieme a Lo Bello, Contrafatto, Pistorio, Gucciardi e Lantieri) dovranno versare 17.750 euro ciascuno.

    freccia