• “Courage” conquista TuttoFood: è il cioccolato alle erbe prodotto da giovani migranti

    Un “pezzo” di Siracusa sul podio di #atuttobrand 2019, nella categoria #atuttaresponsabilità. Premiato il progetto Youthful Herbal Chocolate che punta all’inserimento socio-lavorativo di giovani donne migranti attraverso la produzione di cioccolato alle erbe aromatiche.
    Avviato nel 2018 da L’Arcolaio, Gaia Education e Passwork, grazie al sostegno di Lush UK, RSF Social Finance e Global Whole Being Fund, ha permesso di specializzare nella produzione una decina di giovani immigrate che hanno costruito una comunità lavorativa prima ed un brand, poi: Courage. Le barrette di cioccolato alle erbe aromatiche sono andate a ruba.
    Il concorso #atuttobrand 2019, organizzato dalle testate Gdoweek e MarkUp in collaborazione con TuttoFood 2019, la fiera internazionale di Milano dedicata al settore enogastronomico, ha sancito il valore di questo progetto. La giuria di esperti ha assegnato il primo premio al cioccolato Courage tra tutti i candidati nella categoria #atuttaresponsabilità, dedicata a “iniziative atte ad un miglioramento della qualità della vita, dell’ambiente, del lavoro, delle relazioni sociali e della cultura”, con una motivazione che sottolinea l’impatto sociale del progetto: “E’ un progetto molto articolato che esprime compiutamente l’idea di “responsabilità” come inclusione, mostrando come la vocazione di aziende, associazioni e retailer a ricoprire un ruolo attivo e responsabile di facilitatori di un mutamento sociale positivo si fondi sull’osservazione del contesto e sulla creazione di una filiera complessa in cui a partire da una situazione di disagio, principalmente umano, si è riusciti a realizzare una bella opportunità di crescita e di successo. Sicuramente per le giovani donne immigrate in Sicilia, ma probabilmente anche per tutti gli attori coinvolti nel progetto”.
    “E’ nostra intenzione trasformare questo progetto in una solida realtà produttiva, dove questo straordinario cioccolato, frutto della creatività e della contaminazione di culture, possa dare lavoro alle ragazze protagoniste di questo percorso ed essere distribuito in tutta Europa”, annuncia Giuseppe Pisano, presidente de L’Arcolaio.

    image_pdfimage_print
  • freccia