• Covid-19. Nelle aziende metalmeccaniche un Comitato di Sorveglianza sulle norme di contenimento

    Un protocollo territoriale di contenimento e contrasto al Covid-19 nei luoghi di lavoro. Hanno deciso di sottoscriverlo, da una parte il presidente della sezione imprese metalmeccaniche di Confindustria Siracusa Giovanni Musso e la vice presidente Maria Pia Prestigiacomo , dall’altro i segretari dei sindacati di categoria,  Fim, Fiom e Uilm Pietro Nicastro, Antonio Recano e Santo Genovese al termine di un incontro che si è svolto nei giorni scorsi. Il protocollo recepirà le linee guida del protocollo nazionale tra le parti sociali e il Governo. L’obiettivo condiviso è quello di “assicurare la massima sicurezza ai lavoratori e rendere possibile la prosecuzione delle lavorazioni nelle aziende del Polo Industriale Siracusano le finalità che hanno spinto le parti a costituire un comitato permanente disorveglianza ‘con l’intento – ha dichiarato il Presidente Musso – di voler affermare l’impegno degli imprenditori del settore metalmeccanico per assicurare le massime condizioni di sicurezza fornendo i dovuti dispositivi di protezione individuale ed operare le sanificazioni degli ambienti di lavoro in modo da salvaguardare le vite dei lavoratori e dei loro familiari’ . Il sindacato intende stimolare anche i lavoratori a prestare la massima attenzione al rispetto delle regolamentazione. Intento delle parti è coinvolgere l’Asp per la sorveglianza sanitaria. Altra decisione, la costituzione di un Comitato di Sorveglianza a cui potranno essere segnalati i comportamenti anomali e le difformità delle società agli obblighi normativi e contrattuali in modo da ripristinare le condizioni di legalità e di sicurezza necessarie al proseguo delle lavorazioni.

    freccia