• Covid a Siracusa. Centro riabilitativo, il sindaco Francesco Italia: “positivi 61 degenti su 62”

    Diventa un caso il centro riabilitativo Sant’Angela Merici di Siracusa. Dopo la notizia di due operatori positivi al covid, si parla oggi di 61 degenti (su 62 complessivi, ndr) risultati contagiati. Stanno bene e sono stati posti in isolamento. A fornire il dato è stato il sindaco di Siracusa, Francesco Italia. In diretta su FMITALIA elenca i numeri del covid all’interno della struttura riabilitativa. “Sono stati tutti sottoposti a tampone molecolare. Oggi tocca agli operatori. Probabilmente qualcosa non ha funzionato. Fortunatamente è una struttura che consente l’isolamento dei positivi in assoluta sicurezza. I contagiati stanno bene, sono asintomatici. In caso di insorgenza di sintomi, le Usca sono pronte ad intervenire”, ha spiegato in diretta il primo cittadino. Nessuna conferma diretta o commento, al momento, dal grande centro di via Piazza Armerina.. Una breve nota, ieri, spiegava che i positivi stanno tutti bene, asintomatici ed in isolamento ma senza alcuna cifra esatta,
    Se i numeri dovessero ancora salire, trasformando quel centro in uno dei principali focolai siracusani, potrebbe essere adottato anche un provvedimento di chiusura. Italia al momento non conferma. “Al momento escludo una ordinanza comunale di chiusura. Sarà l’Asp ad indicare eventualmente la necessità di ulteriori provvedimenti, ai quali ci atterremo”.

    freccia