• Covid, movida e ripresa dei contagi: il sindaco di Noto dice basta alle serate musicali

    Stop alle serate musicali a Noto. Lo ha disposto il sindaco Corrado Bonfanti. R in un video comparso nelle ore scorse sui social spiega il motivo.
    “Non dobbiamo abbassare la guardia ed essere responsabili. Dobbiamo evitare di ritrovarci alle prese con nuovi e pesanti sacrifici. Capisco il business, la volontà di divertirsi e il diritto di lavorare. Ma la salute viene prima di ogni cosa”, dice in sintesi il primo cittadino di Noto.
    Il suo è un messaggio diretto in particolare ai giovani. La movida e gli assembramenti per le vie del centro sono ormai osservati speciali in un momemto in cui si rivedono anche tanti turisti. Il rompete le righe seguito al lockdown è stato vissuto con grande libertà e ripetute precauzioni come il distanziamento sociale e l’uso delle mascherine paiono solo optional. “Giovani di Noto, della provincia e turisti: è il momento della consapevolezza e della responsabilità”, ripete fermo Bonfanti.
    Intanto, alcuni lidi balneari hanno comunciato l’annullamento delle serate musicali previsti per il 10 ed il 14 agosto ovvero San Lorenzo e notte di Ferragosto. Una decisione motivata con la piena condivisione del messaggio del sindaco di Noto.
    Bonfanti era stato il primo dei sindaci siracusani a disporre con ordinanza l’uso di mascherine. Adesso è il primo ad intervenire con forza sulla movida.

    freccia