• Da Siracusa a Berlino, progetto di 4 studenti contro le campagne d’odio online

    Quattro studenti del Liceo Corbino di Siracusa volano a Berlino per “Hacking Hate”. Il 5 ed il 6 deicembre, il Facebook Digital Learning Center ospiterà l’appuntamento internazionale contro le campagne d’odio che viaggiano sui nuovi media. Pier Francesco Bandiera, Giulia Cappellani, Simone Cappellani e Chiara Miceli accompagnati dalla professoressa Sara Brunno compongono la delegazione siracusana.
    Gli studenti, che hanno partecipato alla selezione europea con la loro squadra denominata “Brainy Titans”, hanno candidato un progetto come possibile soluzione al problema dell’incitamento all’odio online (hate speech). La loro proposta, che comprende l’applicazione delle intelligenze artificiali insieme a un approccio sociale di educazione alle emozioni, è stata selezionata per la competizione finale “Hackathon Hacking Hate” e sfideranno, come unica squadra italiana, le altre 5 squadre provenienti da Danimarca, Germania, Grecia e Regno Unito.
    In occasione dell’evento nella sede del Digital Learning di Facebook gli studenti riceveranno input e feedback da esperti e professionisti del settore e presenteranno il loro progetto finale di fronte a una giuria internazionale, composta da rappresentanti dei Ministeri dell’Istruzione, organizzazioni educative e aziende produttrici e avranno la possibilità di vincere il premio SELMA “Hacking Hate”.

    image_pdfimage_print
  • freccia