• Deroga per il teatro greco di Siracusa, la Regione passa la palla all’Asp

    Settimana decisiva per il teatro greco di Siracusa e l’attesa deroga per ampliare il numero di spettatori. La politica siracusana è in pressing sulla Regione, con il parlamentare Paolo Ficara ed il deputato regionale Stefano Zito, entrambi del M5s. Quest’ultimo ha presentato una mozione che sarà discussa mercoledì in Ars.
    Anche le categorie produttive fanno sentire la loro voce. Dopo Noi Albergatori è il comparto turismo di Cna a ricordare a Palermo come sia “cruciale ampliare l’accessibilità al teatro greco di Siracusa”.
    La richiesta è comune: “portare almeno a 2.500 il numero massimo di spettatori per quest’anno, in occasione della 56° stagione delle rappresentazioni classiche a Siracusa”.
    È uno dei messaggi emersi dall’assemblea territoriale promossa da CNA Turismo e Commercio Siracusa che ha avuto tra gli ospiti Antonio Calbi, sovrintendente dell’Inda, e Manlio Messina, assessore regionale al turismo.
    E proprio l’assessore ha dichiarato la sua assoluta disponibilità all’ampliamento, rispetto al quale ha inviato una nota all’Asp di Siracusa per valutarne la fattibilità.
    “Questo in linea con quanto prevede la norma e con l’auspicio di una pronta revisione del coprifuoco”, ha aggiunto l’assessore.
    “Auspichiamo un pronto riscontro dall’Asp con la speranza di poter contare su una presenza adeguata di pubblico”, così CNA Siracusa.

    freccia