• Due furti in appartamento in 24 ore, pregiudicato se la “cava” con due denunce

    Grazie alla segnalazione di un turista, i Carabinieri di Noto hanno potuto denunciare un uomo presumibilmente responsabile di furto. Il turista ha fornito una descrizione esatta del furgone ed in pochi minuti i militari lo hanno rintracciato lungo la Statale 115. La perquisizione del mezzo ha consentito di rinvenire la refurtiva, che è stata restituita al legittimo proprietario.
    Solo 24 ore più tardi lo stesso uomo si è reso poi protagonista di un nuovo furto in abitazione. Questa volta l’uomo, osservata a distanza una coppia di turisti che avevano preso in affitto una villetta proprio di fronte al mare, dopo averli seguiti ha atteso che lasciassero incustodite le chiavi di casa, le ha rubate e si è messo subito al lavoro per “ripulire“ la villetta. Le vittime hanno però notato l’uomo mentre usciva dall’abitazione ed hanno segnalato al 112 il furgone utilizzato per la fuga. I Carabinieri hanno immediatamente individuato l’autore e lo hanno raggiunto nei pressi della sua abitazione, per recuperare la refurtiva e deferirlo nuovamente all’Autorità Giudiziaria.
    In questi giorni di grande affluenza turistica, le segnalazioni di persone sospette al 112 o alle pattuglie dei Carabinieri in transito sono di fondamentale importanza per rendere più efficace la risposta alle legittime richieste di sicurezza dei cittadini.

    freccia