• Ex Idroscalo Aeronautica, ampio consenso. Anche L&C per la smilitarizzazione

    Lealtà e Condivisione sostiene la richieste sempre più condivisa di smilitarizzare una parte della grande area dell’Aeronautica di Siracusa, in via Elorina. Il presidente del movimento politico, Giovanni Randazzo, prende posizione pubblicamente a pochi giorni dal sopralluogo del sottosegretario alla Difesa, Giorgio Mulè. “Condividiamo l’impegno del Comitato Cittadino che da tempo si batte per la smilitarizzazione, come pure delle rappresentanze parlamentari e locali, compreso il sindaco,  che ne stanno sostenendo gli intenti. E una questione di grande e strategico interesse per la città. Aprire questo Water front  su Ortigia è un occasione magnifica che Siracusa non può certo lasciarsi sfuggire ed auspichiamo che, come del resto sta avvenendo, sull’argomento si manifesti una larga unanimità di consensi da parte delle forze politiche e sociali del territorio”. Così si legge in una nota di Lealtà e Condivisione, firmata dal presidente Randazzo in rappresentanza del movimento.
    “Del pari seguiamo con attenzione ed interesse le iniziative che, a quanto affermato dal Presidente Massimo Riili avrebbe in corso l’Ance, con il sostanziale consenso del Comune, circa la riqualificazione dell’area circostante la stazione da collegare al Ginnasio Romano, ed in ultima analisi, con la stessa  area dell’ex Idroscalo, se in effetti restituita alla città. Anche in questo caso è da ritenere che potrebbe trattarsi di intervento di preminente rilievo a giovamento e respiro per l’intera zona, e tuttavia non comprendiamo sotto quale profilo la tutela prevista dal Parco Archeologico, ideata per la valorizzazione del patrimonio culturale e storico dell’ area, possa viceversa essere di ostacolo alla sua riqualificazione”, dice Randazzo riferendosi alle preoccupazioni del presidente degli edili.
    Anche per fare chiarezza, in assenza di Consiglio Comunale, Lealtà e Condivisione chiede un incontro pubblico al sindaco  “con i cittadini e le forze politiche e sociali locali, per informare, coinvolgendo non solo l’Ance Siracusa ma anche il Comitato Cittadino per la smilitarizzazione dell’area dell’ex Idroscalo, gli Ordini professionali, l’Università, i Sindacati, associazioni di categoria e le numerose associazioni che da anni si occupano di Turismo e Territorio”. Fine dell’incontro anche la raccolta di “proposte e suggerimenti per l’ottimale e strategico assetto futuro di una zona decisiva per il migliore sviluppo della città”.

    freccia