• Fondazione Archimede, nuovi soci: il Cumo di Noto ed Exedra Mediterranean Center

    Fondazione Archimede cresce e consolida la propria presenza sul territorio grazia all’ingresso di due importanti e prestigiosi soci perfezionato la scorsa settimana, ossia il Consorzio Universitario Mediterraneo Orientale di Noto ed Exedra Mediterranean Center.
    La Fondazione Archimede, ente di eccellenza che svolge Corsi ITS sia nell’ambito del Turismo e nella Fruizione e valorizzazione del patrimonio culturale è impegnata ogni giorno a rispondere alle esigenze di innovazione e ai fabbisogni professionali espressi dalle aziende del settore presenti nel territorio.
    “L’ingresso del Cumo – spiegano Andrea Corso e Giovanni Dimauro, rispettivamente presidente e direttore dell’ITS Fondazione Archimede – consentirà alla Fondazione di consolidare la propria presenza nell’area sud-orientale della Sicilia e di innalzare ancora di più la propria offerta formativa mentre Exedra Mediterranean Center, importante realtà culturale punto di riferimento per gli studenti stranieri a Siracusa, offrirà l’opportunità agli studenti della Fondazione di migliorare la propria conoscenza della lingua inglese tramite esperienze dirette con altri studenti americani”.
    “I corsi ITS rappresentano già oggi un serio e concreto trampolino di lancio verso il mondo del lavoro, svolgendo quell’indispensabile attività di collegamento tra l’offerta formativa e la richiesta delle aziende – concludono Corso e Dimauro – ma con questi prestigiosi ingressi nella Fondazione Archimede il livello della proposta didattica è destinata senza dubbio a migliorare ulteriormente”.

    “Entrare nella Fondazione Archimede – dichiara Corrado Spataro, presidente del Cda del CUMO – consente al Consorzio di confermare la sua presenza nel territorio nel campo dell’istruzione universitaria e di aprirla alla formazione tecnica superiore, attraverso i corsi destinati a soddisfare le esigenze lavorative dei giovani e delle imprese della comunità di riferimento nel campo dei beni culturali, della ricettività e dell’enogastronomia”.

    “Come resident director dell’Exedra Mediterranean Center, il cui obiettivo è creare opportunità di scambio interculturale e di lavoro tra la Sicilia e il mondo anglofono – dichiara infine Susy Kimbell, direttrice di Exedra Mediterranean Center – sono contenta di mettere la mia esperienza pluriennale nella formazione universitaria internazionale al servizio degli studenti siciliani che si vogliono affacciare al mondo del turismo in ottica professionale”.

    728x90_jeep
    freccia