• I migranti negativi al tampone sbarcheranno ad Augusta, “subito trasferiti in altra provincia”

    I migranti non positivi a bordo della nave quarantena Aurelia, diretta a Augusta, sbarcheranno nel porto megarese per essere poi traaferiti in una struttura attrezzata, fuori dalla provincia di Siracusa.
    È stato il sindaco di Augusta, Cettina Di Pietro, ad anticipare la soluzione al termine di una riunione del comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica. Dopo le “ampie ed esaustive rassicurazioni in merito alla tutela della salute e dell’incolumità pubblica” – scrive sui suoi canali social la Di Pietro –
    dalla nave quarantena attesa ad ore ad Augusta “scenderanno soltanto i migranti risultati negativi al tampone”. Nessuno rimarrà nel siracusano. “Saranno portati subito fuori dalla provincia”, ha spiegato il primo cittadino di Augusta. La nave lascerà così la rada, senza sostare a lungo nel porto megarese.

    Foto dal web

    freccia