• Il covid e il ritorno a scuola: preside siracusana scrive a docenti e famiglie, “vaccinatevi”

    Manca poco più di un mese al ritorno in classe, mentre in Sicilia tornano a crescere in maniera sensibile i contagi da covid. Il governo sta lavorando al Piano Scuola, per garantire un anno scolastico in sicurezza ma soprattutto in presenza. A questo proposito, tra le anticipazioni, il ricorso alla Dad solo per i non vaccinati. Ai docenti viene c hiesta “piena partecipazione alla campagna di vaccinazioni, contribuendo al raggiungimento di un’elevata copertura vaccinale e alla ripresa in sicurezza delle attività e delle relazioni proprie del fare scuola”. Non un obbligo, ma una precisa assunzione di responsabilità verso la salute della comunità scuola.
    Ancora prima del Ministero dell’Istruzione, però, si è mossa una dirigente scolastica siracusana, Maria Grazia Ficara. La preside del liceo classico Gargallo di Siracusa ha inviato nei giorni scorsi una comunicazione rivolta a docenti, ata, studenti e famiglie.
    “Il vaccino è l’unica arma a nostra disposizione per favorire il ritorno alla normalità”, recita in avvio la nota. E poi, dopo qualche rigo, “si invitano tutti i docenti, il personale Ata, i genitori, gli studenti ad aderire alla campagna vaccinale, prenotandosi o cogliendo al volo le occasioni messe a disposizione dalle autorità sanitarie”, scrive la dirigente scolastica. Ci sono da vincere però le ultime indecisioni e le teorie no-vax. E allora la preside Ficara si appella al buon senso: “Sono certa che in tanti risponderete positivamente, dando ascolto a quanto afferma la comunità scientifica e non a chi diffonde paura e disinformazione”.

    freccia