• Il fiuto dei cani Auro e Athos per scovare 3kg di marijuana e 120 cartucce: un arresto

    I cani Auro e Athos hanno aiutato i Carabinieri nell’individuare droga e munizioni in casa di un 28enne di Carlentini. E’ scattato l’arresto nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione di munizionamento per Mirko Tomasello.
    Aveva in casa – occultati all’interno di un vasetto di vetro riposto in un mobile – circa 30 grammi di marijuana, con alcune buste per il confezionamento e una bilancia di precisione. Il fiuto dei cani, unitamente all’intuito investigativo dei militari, ha anche permesso di ritrovare all’esterno una piccola serra dotata di un efficiente impianto irriguo con all’interno 3 piante di canapa indiana, alte fino a 2,5 metri. Poco distante dal “vivaio”, nascosti all’interno di un pozzo dismesso, due sacchi di plastica ed uno di juta contenenti complessivamente altri 3,060 kg di marijuana già essiccata e pronta per essere immessa nel mercato.
    Il 28enne è stato deferito anche per il reato di detenzione di munizionamento senza averne fatto denuncia all’Autorità: all’interno di un secchio di vernice c’erano 120 cartucce per fucile calibro 12 e calibro 16, mai dichiarati.

    freccia