• Il mondo della scuola priolese ricorda Bruno Ficili, il professore della Pace

    A pochi giorni dall’avvio dell’anno scolastico, la scuola di Priolo Gargallo ricorda il compianto Bruno Ficili scomparso nelle settimane scorse. Il nuovo reggente del comprensivo Danilo Dolci, Enzo Lonero, incontrando gli insegnanti, ha voluto dedicare alla sua memoria l’anno scolastico. “Figura di riferimento dell’educazione a Priolo Gargallo che per decenni ha retto, come direttore didattico prima e come dirigente scolastico poi, la scuola priolese”, ha ricordato. “Conosciuto a livello internazionale per essere stato più volte candidato al Premio Nobel per la Pace, Ficili era stato un paladino della lotta ai disvalori, per il suo costante impegno come organizzatore del Convegno priolese per la pace, riuscendo a condurre nella cittadina i nomi del mondo della solidarietà, dei valori e della cultura, facendo così del paese-ciminiera il fulcro dell’educazione ai valori, la fucina da cui partiva l’impegno e si diramava verso il mondo”, le parole del dirigente scolastico.
    Bruno Ficili, originario di Scicli, è deceduto ad 84 anni. Laureato in Pedagogia presso l’Università Cattolica di Milano, era stato fondatore dell’Associazione Internazionale per l’Educazione alla Pace ed aveva organizzato per anni, a Priolo Gargallo, convegni internazionali.

    freccia