• Inda, all’ex convento di San Francesco la mostra “Antica Mirabilia”. A Palazzolo, l’Edipo re degli allievi dell’Accademia d’arte del dramma antico

    Tutto pronto per l’inaugurazione della mostra “Antica Mirabilia. Deus ex Machina e macchine sceniche al Teatro Greco di Siracusa”, organizzata anche quest’anno, sedicesima edizione, dalla Fonazione Inda. Il taglio del nastro è previsto per domani, 8 giugno, alle 18 all’ex convento di San Francesco in via Gargallo nel centro storico di Ortigia, è una delle iniziative sulle quali l’Inda punta ogni anno nella sua missione di diffusione della cultura classica.
    La mostra, curata da Elena Servito, responsabile dell’Archivio della Fondazione Inda e progettata da Carmelo Iocolano, rientra tra le numerose attività che la Fondazione organizza ogni anno tra convegni, esposizioni, incontri culturali ed esibizioni dell’Accademia d’arte del dramma antico.La mostra, allestita in collaborazione con la Struttura didattica speciale di Architettura dell’università di Catania, consentirà quest’anno di ripercorrere la storia delle rappresentazioni classiche attraverso i plastici delle scene che hanno segnato gli spettacoli nel corso di oltre 100 anni di storia. La mostra rimarrà aperta al pubblico dall’8 giugno al 19 luglio, dalle 19 alle 23. L’ingresso è libero.
    Proseguono intanto le iniziative legate al Festival del Teatro Greco. A Palazzolo, in scena domenica 10 giugno, Edipo re, il saggio finale degli allievi del terzo anno dell’Accademia d’arte del dramma antico.
    Dopo il successo di lunedì 4 giugno al Teatro comunale di Siracusa, lo spettacolo diretto da Luca Bargagna, che ha curato anche l’adattamento del testo, sarà messo in scena alle 11, nello splendido scenario del Teatro greco di Palazzolo, nell’ambito del Festival internazionale del teatro classico dei giovani che quest’anno ha richiamato 103 scuole e oltre 2.500 studenti da tutto il mondo.In scena, insieme ai ragazzi del terzo anno della scuola di teatro “Giusto Monaco” anche l’attore Vincenzo Pirrotta. Con lui sul palco: Alessandro Accardi, Mauro Cappello, Danilo Carciolo, Antonio Cicero Santalena, Alessandro Di Feliciantonio, Giacomo Lisoni, Andrea Maiorca, Riccardo Rizzo, Giulia Oliva, Greta D’Antonio, Vittoria Scuderi, Noemi Scaffidi, Chiara Cianciola, Maria Chiara Pellitteri, Aurora Miriam Scala, Silvia Trigona.
    I cori dello spettacolo sono curati da Marco Podda, i movimenti da Antonio Bertusi.

    image_pdfimage_print
  • freccia