• Insofferente dei domiciliari, finisce in carcere: troppe violazione per un 46enne

    Si trovava agli arresti domiciliari per aver commesso dei furti. Una misura che ha ripetutamente violato e pertanto un siracusano di 46 anni è stato condotto a Cavadonna.
    I numerosi controlli operati dagli uomini delle Volanti di Siracusa, e le relative segnalazioni effettuate all’Autorità Giudiziaria competente, hanno aperto le porte del carcere all’uomo destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dalla Corte di Appello di Catania.

    freccia