• Ippica. Sabato 11 e domenica 12 “Galà Internazionale del Galoppo” al Mediterraneo

    Galà Internazionale del Galoppo. L’11 e il 12 gennaio appuntamenti imperdibili per gli appassionati all’Ippodromo del Mediterraneo. Già nel pomeriggio di sabato 11, un Handicap Principale “C”, peraltro abbinato alla II Tris, vedrà scendere sul miglio in pista grande, ben 11 soggetti di quattro anni e oltre, per accaparrarsi il Premio Città Di Siracusa, dal montepremi di €24.200. La scala alta della perizia promuove Pontalibre come protagonista della competizione. Lui ha dimostrato di gradire il tracciato siracusano e dopo il quarto posto nel premio Nastro D’oro ha confermato con due vittorie la sua ottima forma. L’allievo di Vincenzo Caruso ha, poi, messo dietro sé quasi tutti i partecipanti alla corsa. Il terreno buono (le ultime importanti competizioni si sono svolte sotto la pioggia che ha ammorbidito i tracciati) sarà variante da tenere in debita considerazione. Su di esso potrebbero correre bene Insciaveghen e Copreopasso. Quest’ultimo deve risvegliarsi da un periodo poco brillante. Mister Gasparini scende con un Carolwood Drive che vanta già un terzo posto in HP a Siracusa e con un Bivago, soggetto che ha affrontato buone categorie, che ha dimostrato buona condizione nelle ultime performance pisane.
    Tra le sei corse, il palinsesto riserva un altro Handicap Principale “C” riservato ai tre anni: il Premio Teatro Greco. L’impressione destata nell’ultima uscita da Seek for Toys è più che buona e su questo tipo di terreno dovrebbe fare ancora meglio. La affianca il compagno di scuderia Leave a Message, ma valgono piazze sia Tyrion che Golden Flame, quest’ultimo in progresso.
    Abbinato all’ippica nazionale, un discendete a chiudere la prima giornata di Galà. Se l’andatura sarà sostenuta, si potrebbero mettere in evidenza Javier e Super Menifee, ma, se i parziali  dei 2100 metri da affrontare segnano tempi alti, potrebbe esprimersi al meglio Azzurro Mare.

    728x90
    freccia