• Priolo. La pandemia vista attraverso l’arte: al Polivalente murales dedicati

    Il Polivalente diventerà una galleria d’arte a cielo aperto, centro della cultura e dello sport cittadino. Questo quanto promette il Comune. Al bando sui murales dedicati alla pandemia hanno partecipato in tanti. Le opere di street art saranno realizzate nel piazzale del centro polivalente. Soddisfatti il sindaco Pippo Gianni e l’assessore alla Cultura, Patrizia Arangio; 15 i bozzetti pervenuti, esaminati dall’ufficio competente.
    “Gli artisti priolesi – sottolinea l’assessore Arangio – hanno dimostrato intelligenza e sensibilità alla tematica, tutti i lavori hanno rispettato il tema e tutti meritano di essere realizzati. Le opere di street art dedicate al Coronavirus hanno colorato gli edifici delle città di tutto il mondo; nel nostro paese saranno collocate nel piazzale del Centro Polivalente, che diventerà così una galleria d’arte all’aperto, un luogo che si appresta a diventare a breve il centro della cultura e dello sport. Ringrazio gli artisti – conclude Patrizia Arangio – che hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa. Non vedo l’ora di vederli all’opera”.
    “Questo progetto – rimarca il sindaco Gianni – nasce come simbolo della ripresa dalla pandemia. Gli artisti locali, attraverso il linguaggio dell’arte e della creatività, ci faranno rivivere le emozioni che hanno caratterizzato questo periodo drammatico, accompagnando la volontà di noi tutti di tornare a vivere, di andare avanti più forti di prima”,

     

     

    freccia