• La Polizia Municipale ridotta all’osso, mancano vigili urbani nella casbah Siracusa

    Negli ultimi anni, parlando di Polizia Municipale, si è spesso sentito dire che il Corpo è ridotto all’osso. Manca personale, l’età media è alta e la gestione dei tanti servizi d’istituto è sempre più complessa. Problematiche che hanno finito per ingenerare nell’opinione pubblica spesso battute all’indirizzo degli agenti, diventati nella vulgata degli “imboscati”. E’ chiaro che non è così. Svolgono quotidianamente e con impegno il loro compito, ogni giorno. Ma sono davvero pochi per poter contenere fenomeni sempre più ammorbanti come la sosta selvaggia, l’abusivismo in ogni sua forma e – per quanto di competenza – l’ordine pubblico. Alcuni numeri per capire meglio: sono 121 quando ne servirebbero 289, in base ai parametri dell’assessorato regionale Enti Locali. Ne mancano, quindi 168. Una enormità.
    Il problema è noto anche all’amministrazione comunale. Come ha deciso di intervenire? Nei mesi scorsi è stato annunciato il passaggio da 34 a 36 ore settimanali di servizio per tutti e 21 gli ausiliari, con la prospettiva di poter svolgere servizi identici al resto dell’organico della Municipale, e non limitarsi più al controllo della sosta a pagamento. Ma perché questo sia possibile, occorre anche una progressione verticale dalla categoria B alla C. I diretti interessati attendono da circa un anno, sia l’aumento del monte ore sia il passaggio di categoria.
    Sono previsti poi concorsi per un totale di 4 unità per specialisti vigilanza e controlli. La prima procedura – una manifestazione di interesse per l’utilizzo di graduatorie di concorsi pubblici espletati da altri enti – è attiva. Il Comune di Siracusa vuol assumere, nel 2022, due agenti di Polizia Municipale ma a tempo parziale. I due nuovi vigili urbani si vedrebbero riconosciuto un inquadramento a tempo determinato (un anno) e per 18 ore a settimana.
    Con la propria graduatoria da concorso scaduta e nell’impossibilità di bandirne uno nuovo – almeno per ora – forse impossibile chiedere di più a Palazzo Vermexio, alle prese anche con la tenuta in equilibrio dei conti.

    freccia