• Lavoravano in nero e percepivano il reddito di cittadinanza: smascherati dalla polizia

    Violazioni e sanzioni per oltre 13 mila euro. E’ il risultato dell’attività condotta ieri dagli agenti del commissariato di Pachino, impegnati in controlli amministrativi in alcuni esercizi commerciali dela zona. In particolare, in due esercizi di Marzamemi e in uno del centro abitato di Pachino, la polizia ha riscontrato irregolarità inerenti il rapporto di lavoro di alcuni dipendenti.
    Due persone, che prestavano servizio all’interno delle attività, secondo quanto appurato, lavoravano in nero ed erano percettori del reddito di cittadinanza.
    Dopo le incombenze di legge, gli agenti hanno segnalato le irregolarità all’ente di riferimento (INPS).
    Uno dei due lavoratori sarà anche denunciato per il reato di truffa.

    freccia