• Lucia Formosa: “Perdonare Salerno per la morte di Renzo? Mai. Ho visto una recita”

    “Ha avuto 23 mesi per chiedere perdono, così come ha avuto questo tempo il resto della sua famiglia. Non l’hanno mai fatto. Chiedere perdono davanti alle telecamere è soltanto una recita. Perdono? Mai”. Lucia Formosa, madre di Renzo, risponde cosi’ alle parole pronunciate da Santo Saleerno  durante la trasmissione “Chi l’ha Visto?”, andata in onda ieri sera. Salerno è  il giovane alla guida dell’auto che  è andata ad impattare contro lo scooter su cui viaggiava Renzo, 15 anni. “Io e la mia famiglia-commenta Lucia-  stiamo scontando un ergastolo. Renzo è e rimane l’unica vittima della situazione. La famiglia Salerno dovrebbe andare a parlare con i medici e vedere in che condizioni mio figlio è arrivato in ospedale. Ferite che la dicono lunga anche sul comportamento di Salerno alla guida dell’auto del padre”. Lucia Formosa non nasconde un ulteriore motivo di amarezza e dolore.   “Mi sconcerta -ribadisce- la perdita di memoria di cui parlano. Perdita di memoria che hanno avuto tutti. Quel vuoto che ricordano. L’unico vuoto che deve ricordare è quello che ha lasciato”. Poi un ulteriore passaggio. “A me non servono piu’ a nulla le scuse. Avrebbe dovuto pensarci prima. Occorre pensarci quando ci si mette in auto. Abbiamo una responsabilità. Lui non ha pensato a nulla e mio figlio non c’è più”.

    728x90_Alfa
    freccia