• Maltempo nel siracusano, colpito il settore ortofrutta. Vinciullo: “dichiarare stato calamità”

    Da giorni, la Sicilia è costretta a subire la violenza della pioggia, del vento e – in alcune zone – della neve. Fra le provincie più colpite anche quelle di Siracusa e di Ragusa.
    “In queste due province, la pioggia e il vento hanno colpito il settore dell’ortofrutta, distruggendo, non solo il raccolto di quest’anno ma anche le piante”, dice il deputato regionale Enzo Vinciullo. “I fiumi, straripando per le abbondanti piogge e per le acque provenienti dalle zone montane, hanno travolto tutte le serre che hanno trovato sul loro percorso e quello che era rimasto all’impiedi è stato trascinato direttamente a mare. I danni subiti dagli agricoltori – ha proseguito l’On. Vinciullo – difficilmente potranno essere superati senza l’intervento dello Stato e senza l’intervento della Regione”.
    Per questo l’esponente di Ncd ha chiesto al Governo regionale di attivare tutte le procedure per dichiarare lo stato di calamità naturale e di emergenza. “In questo momento non servono le passerelle o i proclami. Occorrono atti concreti di fronte a questa ondata eccezionale di maltempo”.

    foto archivio

    728x90_Alfa_Giulietta
    freccia