• Minacce all’ex compagno e pure un tentativo di investirlo: una 47enne ai domiciliari

    I Carabinieri Augusta hanno arrestato e posto ai domiciliari una 47enne accusata di maltrattamenti in famiglia, atti persecutori e lesioni personali aggravate nei confronti del suo ex convivente. E’ stata così data esecuzione ad un’ordinanza cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Siracusa, su richiesta della Procura.
    Nel corso delle indagini è emerso che la donna in più occasioni avrebbe minacciato e aggredito l’uomo, lanciandogli contro bicchieri e bottiglie, che talvolta lo hanno colpito.
    L’arrestata, in altre circostanze, si sarebbe appostata davanti all’abitazione dell’ex ed avrebbe insistentemente suonato al citofono, anche in ore notturne. Sono stati documentati anche un tentativo di investimento dell’uomo e l’aggressione della sua nuova compagna.
    Le denunce della vittima ai Carabinieri della Stazione di Augusta hanno consentito l’avvio delle indagini e l’emissione della misura cautelare.

    freccia