• Negativi i tamponi sui 7 migranti sbarcati a Portopalo: trasferiti a Siracusa per quarantena

    I sette migranti sbarcati ieri a Portopalo a bordo di un gommone di sei metri sono stati trasferiti. Al termine di un vertice in Prefettura a Siracusa, è stata indicata una struttura di accoglienza nel territorio provinciale (a Siracusa) dove gli stranieri dovranno ora osservare rigorosamente il prescritto periodo di quarantena: 14 giorni.
    Nelle ore di permanenza a Portopalo sono stati sottoposti a sierologico e tampone, con l’intervento di una delle Usca (Unità Speciali di Continuità Assistenziale) inviata dall’Asp di Siracusa. Negativo per tutti e sette l’esito dei test.
    Intanto, il presidente della Regione ha ricevuto dal Ministro dell’Interno la conferma dell’invio di “una capiente nave-passeggeri da riservare ai migranti e il ricorso a contingenti delle forze armate, da destinare alle aree più sensibili”. Musumeci ha poi aggiunto che “la questione migranti in Sicilia è divenuta una questione di ordine pubblico e di salute e pertanto non può essere sottovalutata”.

    freccia