• Siracusa. Niente uscieri a gestire gli accessi: chiusi gli sportelli Tari e Immigrazione

    Mancano gli uscieri, chiusi gli sportelli comunali Tari e Immigrazione di via San Metodio.

    Questa mattina, davanti agli uffici comunali, un avviso affisso spiega agli utenti che non è possibile accedere al servizio di front office. Per le proprie istanze occorre adesso agire esclusivamente via Pec (posta certificata elettronica) o utilizzando dei numeri telefonici che vengono indicati nel cartello. La ragione sarebbe ancora una volta legata al mancato rinnovo del servizio. La gara d’appalto è in itinere e gli uscieri non sono in servizio dallo scorso febbraio.

    La gestione di tale servizio era affidata alla Ideal Service, che si occupa anche di altri servizi di supporto, fra cui proprio quelli di front office Tari e Immigrazione.

    La mancanza degli uscieri renderebbe, tuttavia, particolarmente difficoltosa la gestione in presenza del servizio. L’accesso è consentito ad un massimo di cinque persone per volta, ma l’ingresso va contingentato, va misurata la temperatura e deve essere verificata l’igienizzazione delle mani prima di arrivare allo sportello. Passaggi che fino ai giorni scorsi i dipendenti comunali hanno dovuto gestire personalmente, ma con le difficoltà legate alla contemporanea esigenza di svolgere le proprie mansioni.

    Poco più avanti, un altro sportello (Imu) è, invece, attivo. Anche in questo caso, ovviamente, senza uscieri all’ingresso e- secondo alcune indiscrezioni- lasciando alla responsabilità dei singoli utenti il rispetto delle regole anti-covid e ai dipendenti la verifica e l’eventuale invito ad un corretto comportamento.

    freccia