• Noto. Al via due cantieri di lavoro, impiegheranno 30 persone. Garanzie della Regione per il Centro per l’Impiego

    Decreti di finanziamento per due cantieri di lavoro a Noto. Impegno della Regione, inoltre, per il Centro per l’Impiego di Noto. Sono le novità che il sindaco, Corrado Bonfanti fornisce dopo un incontro con l’assessore regionale alla Famiglia, Politiche Sociali e Lavoro, Antonio Scavone. “L’assessore -spiega il primo cittadino- mi ha consegnato i decreti di finanziamento di due cantieri di lavoro a Noto e ribadito l’impegno per potenziare, insieme, il Centro per l’Impiego di Noto che diventerà il fiore all’occhiello dell’intera regione”. I cantieri di lavoro partiranno nelle prossime settimane, in base a quanto garantito. Saranno 30 i lavoratori impiegati attraverso le graduatorie del Centro per l’Impiego, 15 per ciascun progetto: uno prevede 92 giorni di lavoro per un totale di 1380 ore lavorative per complessivi 102.484,83 euro, l’altro prevede 84 giorni di lavoro per un totale di 1260 ore lavorative per complessivi 101.656,99 euro.Si tratta dei progetti di sistemazione dei nodi viari all’ingresso Sud-Est della città, nel dettaglio all’incrocio tra l’ex Ss 115 e la Sp 19 Noto-Pachino ed all’incrocio tra l’ex SS 115, viale Confalonieri e la strada di contrada Passo Abate nei pressi del passaggio a livello.“Due motivi importanti dietro a queste opere – conclude Bonfanti – dare un’opportunità di lavori ai nostri concittadini attraverso il Centro per l’Impiego e realizzare due rotatorie in tratti della viabilità particolarmente delicati e pericolosi. Ringrazio i tecnici comunali Dario Pelligra ed Elio Calabrese per l’attività propedeutica alla richiesta di finanziamento con la predisposizione dei due progetti”.

    freccia