• Noto. Al via la tracciabilità dei rifiuti, dal 2 luglio controlli automatici sul corretto conferimento

    Passa allo step successivo il percorso legato alla raccolta differenziata a Noto.
    Dopo la fase di consegna dei mastelli, che è partita a marzo e che continuerà nelle zone in cui l’utenza non è stata ancora servita, partirà anche quella di tracciabilità. Questo, attraverso i transponder di cui sono stati dotati i contenitori.Lo annuncia la Roma Costruzioni srl, ditta che gestisce a Noto la raccolta differenziata. Gli utenti, a partire da lunedì 2 luglio, dovranno mettere i sacchetti dei rifiuti rigorosamente all’interno dei mastelli, a seconda della frazione ed esporli così davanti alle proprie abitazioni. I rifiuti dei cittadini che avranno ricevuto i contenitori e non li utilizzeranno non saranno ritirati. Questa disposizione si rende necessaria per permettere agli operatori di tracciare con appositi orologi il corretto conferimento e garantire così una tariffazione puntuale. Chi ancora non ha ricevuto i mastelli, potrà continuare ad esporre solo i sacchetti fino ad avvenuta consegna.

    728x90_Alfa_Giulietta
    freccia