• Noto e Rosolini, approvato l'emendamento per detrazioni su Imu agricola

    E’ stato approvato al Senato un emendamento al decreto Imu agricola che prevede detrazioni per molti Comuni italiani tra cui anche Noto e Rosolini. L’emendamento prevede una detrazione di 200 euro per i terreni posseduti e condotti da coltivatori diretti ed imprenditori agricoli iscritti alla previdenza agricola.
    Inizialmente il solo criterio di esenzione dal pagamento della tassa veniva calcolato in base all’altimetria dei comuni. Nell’emendamento approvato sono stati aggiunti altri comuni che potranno usufruire di una detrazione di 200 euro in base a dei parametri calcolati dall’Istat.
    Alcuni comuni italiani sono interessati in modo totale, ovvero su tutto il territorio comunale, altri in modo parziale, ovvero in una porzione del territorio comunale. Per i comuni di Noto e Rosolini la detrazione riguarda l’intero territorio.
    Altro importante provvedimento riguarda coloro che pagheranno l’Imu sui terreni agricoli in ritardo, ovvero entro il 31 marzo 2015, la scadenza iniziale era il 10 febbraio, non ci saranno ne sanzioni ne interessi come approvato nell’emendamento di riferimento.
    Corrado Parisi

    728x90_jeepr_4xe
    freccia