• Noto. Terminati i lavori al centro Pio La Torre, presto l'inaugurazione

    Manca poco per l’inaugurazione del centro Pio La Torre al lido di Noto. L’immobile, sequestrato dalla Dia alla criminalità organizzata, è stato affidato al Comune di Noto che ha ottenuto un finanziamento di circa 620 mila euro provenienti dal Pon Sicurezza, per il completamento e la variante in corso d’opera per quella che doveva essere una villa di lusso. I lavori nei 220 metri quadrati dell’immobile sono stati praticamente conclusi, manca infatti solo l’attivazione dell’energia elettrica e l’arredamento. All’interno ci sono 4 sale multifunzionali dedicate ad altrettanti giudici assassinati dalla mafia: Borsellino, Caponnetto, Chinnici e Falcone. Con ogni probabilità all’interno del centro Pio La Torre verrà trasferito il centro persone diversamente abili che attualmente si trova in via Vespucci. L’area interna sarà dedicata ad attività sociali e di inclusione e sarà affidata ad una cooperativa o a un’associazione con tali finalità nello statuto. Dentro la struttura anche un’area ludico ricreativa con bar e terrazza sul mare. All’esterno un’area giochi e un’autorimessa che con ogni probabilità verrà utilizzata dalla Polizia municipale.
     
    Corrado Parisi 

    freccia