• Noto. Fuori tutti da quelle case di via Fabrizi: c'è l'ordinanza di sgombero, le crepe preoccupano

    E’ stata emessa un’ordinanza di sgombero per le tre abitazioni di via Fabrizi che hanno presentato grosse crepe nei locali seminterrati. Il sindaco Corrado Bonfanti, letta e condivisa la relazione del responsabile del servizio il geometra Leonardo La Sita, dopo il sopralluogo effettuato dai responsabili dell’ufficio tecnico unitamente ai Vigili del fuoco, ha ordinato il non utilizzo degli immobili sia ai proprietari che a chiunque, a qualunque titolo, occupi le abitazioni in questione, in attesa di altri accertamenti.
    Dalle verifiche effettuate ed inserite nella relazione, alcune crepe sono state individuate anche sul basolato nei pressi degli ingressi delle abitazioni. Gli operai Aspecon, la società che gestisce il servizio idrico, sono intervenuti nella perdita di una conduttura idrica all’incrocio tra via Fabrizi e la via Cavour.
    Non è escluso che a causare le crepe nelle abitazioni sia stata propria la perdita nella conduttura idrica, ma sono necessari ulteriori accertamenti. In attesa di quest’ultimi, il sindaco Bonfanti ha ordinato lo sgombero delle abitazioni.
    Corrado Parisi

    freccia