• Noto. Via le barriere architettoniche da locali pubblici e negozi

    Un nuovo tassello si aggiunge al progetto “Equilibri: siamo tutti diversi”. Questa mattina gli ideatori dell’iniziativa, insieme all’assessore alla Viabilità, Sebastiano Ferlisi e al consigliere Corrado Frasca, hanno effettuato un sopralluogo tra le vie della città allo scopo di individuare un percorso accessibile a chi ha difficoltà a deambulare e non riesce, spesso, ad accedere agevolmente nei locali pubblici o nelle attività commerciali del centro barocco. L’idea è quella di installare delle pedane laddove necessario, così da evitare il dislivello che rappresenta un ostacolo al transito delle sedie a rotelle. Individuati una parafarmacia, un lounge-bar, uno sportello bancomat, una libreria e una chiesa, che creeranno, insieme alle attività già prive di barriere architettoniche, un “circuito preferenziale- lo definiscono i responsabili di “Equilibri”- che sarà indicato e pubblicizzato nei luoghi opportuni. Per abbattere le barriere architettoniche- conclude la nota del gruppo- basta un po’ di buona volontà”.

    728x90
    freccia