• Pachino. Incandidabile per dieci anni l’ex sindaco Bruno e due ex consiglieri comunali

    L’ex sindaco di Pachino, Roberto Bruno, e gli ex consiglieri comunali Massimo Agricola e Salvatore Spataro non potranno candidarsi alle elezioni per i prossimi dieci anni. Così ha deciso il Tribunale di Siracusa, seconda sezione civile.
    A Pachino, nei mesi scorsi, il Consiglio comunale è stato sciolto per infiltrazioni mafiose, causando la decadenza di sindaco e assessori. I tre, come stabilito dal tribunale, saranno incandidabili “alle elezioni per la Camera dei Deputati, per il Senato della Repubblica e per il Parlamento Europeo, nonché alle elezioni regionali, provinciali, comunali e circoscrizionali in relazione ai due turni elettorali successivi allo scioglimento del Comune di Pachino”. Spataro, Agricola e Bruno sono inoltre stati condannati al pagamento di 5.355 euro a titolo di rimborso al Ministero dell’Interno di 5.355 euro.
    Risultati estranei ai fatti, invece, altri due indagati, gli ex consiglieri Corrado Quartarone e Corrado Nastasi.

    728x90_jeep_4xe
    freccia