• Pallanuoto. Il siracusano Sandro Campagna tra le leggende della Walk of Fame

    Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha inaugurato la “Walk of Fame” dello sport italiano: 100 mattonelle lungo viale delle Olimpiadi, al Foro Italico, a Roma, con il nome di altrettanti campioni azzurri. Tra le cento leggende dello sport italiano, orgoglio e storia della Federazione Italiana Nuoto, c’è anche il siracusano Sandro Camapgna, ct del Settebello.
    Nato a Palermo ma cresciuto a Siracusa, Campagna ha vinto da giocatore la medaglia d’oro alle Olimpiadi di Barcellona 1992, ai campionati europei di Sheffield 1993 e ai campionati mondiali di Roma 1994. Ha conquistato l’argento ai Mondiali di Madrid 1986 e il bronzo agli Europei di Strasburgo 1987 e Bonn 1999. “Attaccante dal tiro fulminante e con una brillante visione di gioco, è considerato tra i giocatori polivalenti più forti di tutti i tempi. Ritiratosi dall’attività con 408 presenze in nazionale senza aver mai vinto lo scudetto si dedica all’allenamento con altrettante soddisfazioni”, recita il profilo ufficiale del Coni.
    Conquista l’oro mondiale col Settebello a Shanghai 2011, l’argento olimpico a Londra 2012; ai campionati europei l’argento a Budapest 2001 e Zagabria 2010 e il bronzo a Budapest 2014. Allena anche la Grecia che porta alla storica conquista della medaglia di bronzo ai campionati mondiali di Montreal 2005.

    728x90_Alfa_Giulietta
    freccia